Uno dei modi che preferisco per lavorare su un sito di un cliente e di metterlo direttamente online e lavorare via web, cosi da capire se tutto funziona bene fin da subito e risolvere i problemi (oltre al fatto di velocizzare il lavoro)

per fare questo ci sono vari modi oggi parliamo di Come cambiare la Tabella DNS / Host Database sul Mac.

Di solito uso uno spazio preso apposta con addondomain.

leggi: come aggiungere Addon Domain con CPanel?

leggi: quale provider scegliere

una volta creato il dominio su un altro host devo solo loggarmi e lavorare “come se fosse visibile a tutti… Ovviamente questa modifica vale solamente per il pc/mac sulla quale operiamo e ha priorità rispetto al DNS.

Perchè la consiglio

  • La modifca è innocua, reversibile e istantanea
  • Si può lavorare senza paura di rovinare il posizionamento con articoli duplicati
  • La modfica non richiede installazione di software ed è facile

Suggerimenti vari

  • lascia uno spazio / Tab tra IP e nome
  • un indirizzo per riga
  • Non cancellare quello che c’è già (serve per far partire il sistema)
  • scrivi sia la versione www che senza www (su due righe separate)

Con MAC OS X prima di Yosemite 10.10.5

  • Aprite il terminale del Mac
  • scrivete sudo /Applications/TextEdit.app/Contents/MacOS/TextEdit /etc/hosts
  • inserite la password di sistema
  • si apre il file /etc/hosts
  • aggiungere la riga che serve con IP destinazione e dominio.estensione – per esempio nel caso di questo sito: 198.251.84.10    www.wpcoach.it

Con MAC OS X da Yosemite 10.10.5

Host Database sul Mac - yosemite

  • Apri il terminale del Mac
  • scrivi: sudo nano /private/etc/hosts
  • appare un’interfaccia (Nano) su cui non si può usare il mouse, usa la tastiera per inserire la riga che serve con IP destinazione e dominio.estensione – per esempio nel caso di questo sito:
    198.251.84.10    www.wpcoach.it
  • Quando hai fatto premi “Control + O”e poi invio per confermare la modifica del file.
  • Con control + X si chiude
A questo punto aspetta qualche minuto oppure scrivi  dal terminale
  • dscacheutil -flushcache

il comando “flusha” (da un pulita) alla memoria

Modifica Host Database su PC

Update: ovviamente molti hanno un PC quindi ecco le istruzioni anche per

Windows Vista e Windows 7

Vista e Windows 7 utilizzano lo User Account Control (UAC) quindi Notepad deve essere avviato come Amministratore.

  1. Clicca Start → Tutti i Programmi → Accessori
  2. Tasto destro su Notepad e seleziona Esegui come amministratore
  3. Clicca Continua sulla finestra che appare di richiesta di permessi.
  4. 4. Appena il Notepad sarà aperto, clicca su File → Apri
  5. Nel nome file inserisci C:\Windows\System32\Drivers\etc\hosts
  6. Clicca Apri

 Windows NT/2000/XP

  1. Clicca su Start →  Tutti i Programmi → Accessori → Notepad
  2. Clicca su File → Apri
  3. Nel campo nome inserisci C:\Windows\System32\Drivers\etc\hosts
  4. Clicca su Apri
  5. Modifica il file

e ovviamente

Linux

  1. Apri un terminale
  2. Digita: sudo vi /etc/hosts (puoi usare qualsiasi altro editor)
  3. Inserisci la password
  4. Modifica il file e poi salva

 

Android

Per modificare il file hosts su dispositivi android sono necessari i permessi di root. Poi si può utilizzare una semplice app tipo Hosts Editor.

Formato dei file Hosts

Il formato del file hosts è uguale su tutte le piattaforme. La sintassi da utilizzare è:

IP    nome_dominio

Quindi se avessi il dominio supporthost.net e IP del server 192.196.159.12, dovrei inserire nel mio file hosts le seguenti due righe:

# Ip temporaneo per dominio supporthost.net

192.196.159.12 supporthost.net www.supporthost.net

 

Manolo WP Coach

Utilizzo Wordpress dal 2004, e nonostante questo sono sempre riuscito a mantenere la sanità mentale e non iniziare a smanettare col codice :-), rimanendo sempre dalla parte dell'utilizzatore finale. Dopo le ennesime consulenze su come utilizzare Wordpress ho deciso di creare questo sito per rispondere a chi ha dei dubbi.

Leave a Reply